Blog e consigli per il Network Marketing, Multilevel Marketing (MLM), dalla vendita diretta alla sponsorizzazione

La mia visione.

Ciao, benvenuto/a nel mio blog.

Questo è il primo post che scrivo qui e vorrei subito iniziare parlandoti di come vedo io il NM e di tutti i pregiudizi che ci girano attorno. Cercherò di essere il più obiettivo possibile senza essere cantastorie e raccontarti che basta parlare con le persone per avere successo.

Che cos’è il Network Marketing?

Il NM non è altro che l’evoluzione del franchising, ogni individuo può diventare un distributore indipendente eliminando gli alti costi iniziali di un’attività commerciale. Il networker ha solo il compito di trovare clienti ed altri distributori e di aiutarli a crescere professionalmente, a tutta la parte di gestione ordini e spedizioni ci pensa l’azienda con cui si collabora.  L’azienda non investe soldi in pubblicità oppure in promozioni, reinveste una parte dei proventi tra i propri distributori, e una parte in innovazioni dei prodotti. Questo permette di avere un alto standard qualitativo.

Guadagna solo chi entra per primo.

Se è così facile, perchè non lo fanno tutti?

Trovati un lavoro fisso a tempo indeterminato (se ancora esisite il posto fisso…)

Prima di iniziare a guadagnare qualcosa avrai già speso tutti i risparmi

Queste frasi ti dicono qualcosa?

A me si, le ho sentite fino allo sfinimento all’inizio e alcune le sento ancora, ma non posso farne una colpa. Purtroppo in Italia siamo specializzati con le truffe e la gente è diffidente da quello che non conosce, il NM è nato in USA negli anni 60 e finchè non è arrivato da noi andava tutto bene, ma poi è successo l’imprevedibile; abbiamo creato gli schemi Ponzi, le piramidi, le catene di Sant’Antonio ecc e per questi motivi questo tipo di business ha iniziato ad essere bistrattato. Fortunatamente in Italia è nata la legge 173/2005 che tutela i consumatori e le aziende che, in maniera legale, oggi usano il NM come sistema di distribuzione. Ci sono ancora aziende poco”legali” e purtroppo altre ne nasceranno, ma basta fare una semplice ricerca sul sito di AVEDISCO e capire se l’azienda ne fa parte. (Avedisco è l’associazione che rappresenta le aziende “legali” del NM)

Lavoro fisso e lavoro imprenditoriale tradizionale

Secondo una statistica, lavorando in un posto fisso, ci vogliono dai 20 ai 25 anni per arrivare a guadagnare 10.000€ al mese. Questo sempre che in azienda ci siano le condizioni adatte a tale sviluppo e che voi siate talmente bravi da superare la concorrenza dei vostri colleghi. Detto questo, quante persone realmente sono in grado di fare tutto questo? Io personalmente non conosco nessuno…  Sono dell’idea che al giorno d’oggi chi ha il posto fisso se lo tiene ben stretto senza pensare ad eventuali carriere.

Per quello che riguarda il lavoro imprenditoriale, le statistiche dicono che il 90% delle aziende chiude nei primi 5 anni di attività. Questo è un dato allarmante, ma lo ancora di più calcolare il tempo che impiegherà un imprenditore a ripagare i debiti che ha dovuto affrontare per portare avanti l’attività. Il 10% sopravvive ma la metà di questi ha delle entrate mensili al di sotto della media ma deve comunque continuare a farlo per mantenere la famiglia.

E nel Network Marketing?

Il Network Marketing non è un isola felice, infatti anche qui le statistiche dicono che il 90% non guadagna più di 3.000€ annui. Ma di solito chi inizia a fare Network lo utilizza come secondo lavoro,  e 3.000€ potrebbero essere una cifra più che dignitosa per arrotondare (a patto che non si devono sostenere spese mensili per portare avanti), ma comunque lo 87% di questi entro 12 mesi lascia.

Il 10% che decide di proseguire, in 60 mesi riesce ad arrivare a guadagnare oltre 60.000€ annui.

Questo non significa che chi decide di proseguire automaticamente arriverà a quella cifra, dipende da tanti fattori e la differenza la puoi fare solo tu. Sicuramente lasciando non avrai mai la possibilità di capire se anche tu potevi fare parte di quel 10%.

Per fare un esempio; è un po’ come aprire un negozio di abbigliamento e dopo 12 mesi dire:

Ma non sono ancora diventato ricco… chi me lo fa fare… basta chiudo!

Hai capito quello che voglio dire? Ci vuole tempo! Qualsiasi cosa inizi devi avere la pazienza di farla crescere giorno dopo giorno, ci saranno momenti di difficoltà, momenti in cui vorrai tirare pugni al muro, e ci saranno momenti di gioia. Quello che devi fare è non mollare perchè in ogni momento può accadere qualcosa che ti permetterà di dare una svolta alla tua vita.

  • Bill Gates ha impiegato anni per realizzare Windows.
  • Giulio Ferrari ha perso molto tempo per perfezionare le sue uve e creare lo Chardonnay.
  • Enzo Ferrari ha lottato contro infiniti ostacoli ma alla fine ha trasformato la sua azienda in un impero.
  • Enrico Piaggio ha sognato per anni la Vespa e alla fine è riuscito nella sua impresa.

Sono esempi un po’ “forti” ma loro non hanno mollato nonostante le difficoltà e i problemi economici, questo ha fatto la differenza.

Qui di seguito potrai consultare la tabella con i guadagni dei migliori 15 Networkers a livello mondiale. (tratto da www.businessforhome.org)

E qui sotto un breve video introduttivo per farti toccare con mano quello di cui ti stò parlando.

Gli pseudo-guru

Ti è mai capitato di andare ad un evento o ad una presentazione e sentirti fuori luogo? Di sentirti raccontare tante belle storielle su quanto sia facile e veloce fare soldi? Ti hanno fatto vedere slide con auto di lusso e viaggi da sogno in giro per il mondo. Ti hanno detto che basta che parli con 5 persone, a questi 5 gli insegni a fare la stessa cosa, quelli che recluteranno faranno la stessa cosa eccc… a tu sarai milionario!  Tutto bello e fantastico, ma troppo bello per essere completamente vero.

Infatti non lo è, queste persone cercano solo di reclutare più persone possibile per aumentare la priopria downline, sei un numero in mezzo a tanti e questi pseudo-guru sperano che tra tanti ci sia qualcuno che abbia i numeri per fare successo. Gli altri si arrangiano!

Credo che questo tipo di Networkers abbiano contribuito a rendere le persone sempre più diffidenti verso questo business, un vero professionista non ha bisogno di raccontare storie. Per fare i soldi bisogna farsi il culo, nessuno ti regala nulla.

Questo modo di fare Network non sposa assolutamente la mia idea, per me non esistono numeri ma persone con cui collaboro per un obiettivo comune. Sono convinto che per avere successo nella vita devi aiutare la tua dowline ad avere più successo di quanto ne stai ottenendo tu. Non essere invidioso, qui la concorrenza non esiste, cerca di essere solo di ispirazione per gli altri.

 

Conclusioni

Questo mio primo post è teminato.

Spero di essere stato di aiuto nel capire che spesso quello che ti raccontano non è sempre la verità e prima di iniziare un Network devi valutare attentamente con quale azienda e con quale sponsor iniziare, si tratta pur sempre del TUO FUTURO.

Se invece fai già parte di un’organizzazione di Network Marketing, voglio farti i complimenti perchè hai deciso, come ho deciso io tempo fa, di lavorare per i tuoi sogni non per quelli di qualcun altro.

Fammi sapere cosa ne pensi.