Blog e consigli per il Network Marketing, Multilevel Marketing (MLM), dalla vendita diretta alla sponsorizzazione

Online Vs Offline

Online vs Offline

Network marketing: la sfida!

online vs offline!

In questo articolo andremo ad analizzare le differenze tra il Network Marketing online rispetto a quello classico offline.

Negli ultimi anni, grazie all’evoluzione di internet, il modo di fare Network Marketing stà cambiando velocemente e sempre più distributori stanno passando dalla classica strategia offline a quella online.

I social media, in particolare Facebook, hanno permesso di dare una svolta a questo settore ormai fermo a strategie vecchie di decenni e se vogliamo dirla tutta, non più adatta ai tempi moderni.

Un esempio che possiamo portare subito sul tavolo è come  presentiamo la nostra opportunità alle persone.

Nel caso dell’offline, con telefonate o incontri a freddo andremo ad inivitare le persone alla serata in cui presenteremo il business.

mi raccomando non mancare giovedì sera alle 21 al Hotel XYZ, vedrai che non te ne pentirai!

Quante volte è stata ripetuta questa frase, e quante volte è stata data buca…

Convinti che fosse lui fosse la persona giusta da inserire nel team, quel tipo di persona che avrebbe fatto fare il salto di qualità!

Il nostro amico ha sicuramente perso una grande occasione, ma in questo modo abbiamo comunque il 50% di probabilità che si presenti.

E se invece questa presentazione fossa stata fatta online?

lunedi sera alle 21 ti aspetto al webinar, saremo circa 100 persone e il relatore sarà uno dei leader dell’azienda. 30 minuti prima ti invierò il link per collegarti.

Qual’è il punto di forza di portare una persona a guardare la nostra presentazione online?

Se per qualche ragione non ha potuto collegarsi, possiamo girargli il link della registrazione e in qualsiasi momento potrà guardare la replica, anche più volte se per caso qualcosa non gli è stato chiaro.

I webinar sono degli strumenti potentissimi, ma non sono efficaci al 100%!

La persona che abbiamo davanti potrebbe non essere pronta, magari ha bisogno di maggiori informazioni oppure deve solamente superare le sue paure.

In questi casi, gestire le obiezioni è fondamentale, e può fare la differenza per sponsorizzarlo oppure bruciarlo definitivamente.

Un altro stumento potentissimo che possiamo utilizzare per sponsorizzare direttamente online è quello di creare un gruppo segreto su Facebook.

In questo gruppo dobbiamo fare in modo di inserire i collaboratori (sarà utile anche a loro), ognuno dovrà postare i risultati che stà ottenendo, lo stile di vita e gli obiettivi.

Se avete iniziato da poco potete sempre chiedere al vostro sponsor di farlo, vi percepirà come una persona intraprendente.

Questo gruppo servirà per inserire le persone che andremo a contattare su Facebook una volta che mostreranno il loro interesse verso il nostro business.

Con una strategia offline, sareste in grado di dimostrare quello che la struttura stà ottenendo?

Ad alcune persone non interessano i guadagni, questo è vero, ma sapere che tutta la struttura ha basi solide sarà una garanzia.

I social ci mettono a disposizione degli stumenti che fino a pochi anni fa erano impensabili.

Primo su tutti, le chat di gruppo.

In qualsiasi momento possiamo passare comunicazioni importanti a tutto il team con un semplice vocale o messaggio.

Una sempice azione che ci può fare risparmiare molto tempo prezioso.

Diversamente, con una strategia offline, per ottenere lo stesso risultato saremo costretti a ore e ore di telefonate.

L’offline però ha anche i suoi vantaggi.

Il Network Marketing si basa principalmete sulla creazione di relazioni, e per questo non c’è miglior cosa di incontrare le persone faccia a faccia.

Possiamo trasmettere la nostra energia, la nostra passione e creare dopo pochi istanti un feeling.

Con i social questo è possibile? Non subito… per la maggior parte dei casi ci vuole molto più tempo.

All’interno della mia organizzazione abbiamo sviluppato una strategia al 99% online tra gruppi, chat e presentazioni. Questo permette di avere una lista nomi pressochè infinita grazie a Facebook e i social media.

Il restante 1% di offline lo utilizziamo per creare nuove amicizie nella vita di tutti i giorni, e fare in modo di portarle sull online!

In conclusione, per fare Network Marketing c’è bisogno di una strategia online perchè il futuro stà andando in questa direzione e i numeri lo confermano, ma c’è bisogno anche di una parte di offline perchè il rapporto che si crea dal “vivo” avrà sempre la sua importanza.

Le sarate, la formazione e condivisioni di gruppo faranno sempre la differenza.

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo con più persone possibile tramite i bottoni qui sotto.

A presto

Luca Ferrari